Ultima modifica: 10 Marzo 2019

BUONE PRATICHE DI PREVENZIONE CONTRASTO BULLISMO CYBERBULLISMO

BUONE PRATICHE DI PREVENZIONE CONTRASTO BULLISMO CYBERBULLISMO

 

ANNO SCOLASTICO  2017/2018

Nomina figura referente d’Istituto per la prevenzione e il contrasto bullismo cyberbullismo.

Formazione MIUR –  U.S.R. per la referente e revisione documenti di Istituto partendo dalle indicazioni della nuova legge 71 del 29 maggio 2017

 Documenti revisionati:

  • Integrazione al Regolamento d’Istituto
  • Patto di Corresponsabilità e versione semplificata

Approvazione da parte del Collegio dei Docenti e del Consiglio di Istituto degli stessi

  • Creazione di una pagina dedicata al bullismo e al cyberbullismo sul sito d’Istituto
  • Spazio dedicato nell’atrio di un plesso

Formazione alunni

  • Incontro con Guardia di Finanza –  Classi quinte primaria San Giovanni Bosco,  Fratelli Bandiera e classi prime secondaria di Malcontenta
  • Incontro con Polizia di Stato e Polizia Postale – Classi quinte primaria Baseggio, Capuozzo e classi prime secondaria Foscolo
  • Incontro con Carabinieri classi seconde e terze sedi secondaria Malcontenta e Foscolo
  • Incontro Save the Children gruppo SottoSopra per Venezia – peer education – rivolto alle classi terze sede Foscolo sul tema bullismo – legalità
  • Punto di Ascolto UCIPEM
  • La scuola come luogo di opportunità di crescita nel gruppo di pari e di  accrescimento della propria autostima e valorizzazione delle capacità individuali attraverso attività extrascolastiche: Sport, Scacchi, Visione film, Corsi di recupero pomeridiani

ANNO SCOLASTICO 2018/2019

Istituzione di un Team Emergenze formato dalla referente di Istituto, dalle responsabili di ogni plesso secondarie e primarie e da una referente Salute Benessere

Prosecuzione lavori di elaborazione documenti – Legge 71 del 2017:

  • Piano d’azione
  • Modulo di segnalazione
  • Questionari alunni

Formazione MIUR – U.S.R. rivolta alla referente d’Istituto, ad una referente Salute Benessere e ad una collaboratrice scolastica; attività formativa per una classe prima

Incontro  informativo formativo rivolto a docenti, collaboratori scolastici, genitori in collaborazione con la Polizia Postale e il Servizio di Progettazione Educativa del Comune di Venezia presso la sede Baseggio

Diffusione attraverso il sito dell’APP    SENZA PAURA – LIBERI DAL BULLISMO

In fase di attuazione:

  • Formazione online per referente su Piattaforma Elisa
  • Progettazione curricolare di Istituto, suddivisa per ordini di scuola, di attività di prevenzione e contrasto al bullismo e al cyberbullismo

 

  • Incontro con Guardia di Finanza –  Classi quinte primaria San Giovanni Bosco,  Fratelli Bandiera e classi prime secondaria di Malcontenta; classi seconde sede Malcontenta
  • Incontro con Guardia di Finanza –  Classi quinte primaria Baseggio,  Capuozzo e classi prime secondaria Foscolo; classi terze sede Foscolo
  • Incontro con Carabinieri – classi terze e seconde sedi scuola secondaria
  • UCIPEM Formazione Team Emergenze sulle modalità di conduzione dei colloqui con la vittima, il bullo e il gruppo di spettatori
  • Adesione al Progetto Save the Children – Futuro prossimo scuola secondaria (contrasto alla povertà culturale e all’abbandono scolastico) – laboratori motivazionali volti a creare un clima scolastico positivo e di prevenzione bullismo cyberbullismo
  • Save the Children – Progetto Antenne rivolto in via sperimentale a due classi prime e alle quattro classi seconde del plesso Foscolo: intervento iniziale di sensibilizzazione nelle classi con somministrazione di un questionario, votazione di classe delle “antenne” – alunni in grado di intercettare situazioni di sofferenza e a rischio bullismo /cyberbullismo e in costante contatto con la referente; n° 2/3 incontri di formazione  antenne
  • Associazione Soprusi Stop – Stop Bullying Express: formazione rivolta ad una classe prima del plesso Foscolo; nomina di un coach senior ( docente referente d’Istituto) e di un coach junior per attività di peer education da proporre alle classi quinte della primaria / prime secondaria il prossimo anno scolastico
  • Punto di Ascolto presso i plessi della secondaria
  • La scuola come luogo di opportunità di crescita nel gruppo di pari, di accrescimento della propria autostima e di valorizzazione delle capacità individuali attraverso attività pomeridiane extrascolastiche: Sport, Scacchi, Visione film, partecipazione a corsi PON di recupero e di potenziamento
  • Organizzazione adeguata degli spazi negli atri dei vari plessi dedicati alle attività di prevenzione e contrasto bullismo cyberbullismo vissute dai ragazzi

 




Link vai su