Ultima modifica: 4 Maggio 2018

Materiali Sostegno

Valutazione ed esami a conclusione del primo ciclo.
Ecco quanto ci ha risposto l’avvocato Salvatore Nocera ad una nostra richiesta di chiarimenti rispetto al PEI e agli esami di cui sopra:

Ogg: Re: chiarimenti sulla valutazione allievi con P.E.I differenziato

Non è importante la mia opinione. E’ importante la normativa. Nel caso di primo ciclo, non esiste la differenza tra pei semplificato e differenziato, invece espressamente prevista dall’art 15 dell’O M n. 90/01 solo per la scuola superiore.
Per la scuola del primo ciclo invece si applica l’art 16 commi 1 e 2 della L.n. 104/92, ripresi dall’art 9 del dpr n. 122/09; tali norme previsano che nel primo ciclo il pei, che può prevedere la riduzione dei contenuti di talune discipline, deve essere formulato tenendo esclusivamente conto delle effettive capacità dell’alunno con disabilità e la valutazione deve essere positiva se l’alunno dimostra di aver raggiunto apprendimenti superiori a quelli iniziali. Per far ciò può avvalersi anche di prove differenziate (art. 11 comma 11 dell’O.M. n. 90/01).
Quindi siccome la normativa impone per tutti gli alunni l’obbligo della valutazione in voti numerici, anche per gli alunni con disabilità e siccome la stessa normativa impone la media del sei per l’ammissione agli esami e siccome per rilasciare ad un alunno anche il semplice attestato occorre l’ammissione agli esami, l’alunno con disabilità anche del primo ciclo, anche per conseguire in rari casi il solo attestato, deve essere ammesso agli esami e deve avere una media del sei; ovviamente nel verbale di scrutinio si preciserà che il sei serve solo ai fini dell’ammissione per prendere un attestato, oppure è meritato per poter conseguire il diploma.
Cordiali saluti,
Salvatore Nocera

Riporto le schede normative a supporto di quanto affermato dall’avvocato Nocera:

********************************************

modello per la segnalazione agli specialisti dell’Ulss :

RELAZIONE SULLE DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO

********************************************

Proposta di pagella per allievi con P.E.I. :
vedi allegati a fondo pagina

********************************************

Prove INVALSI
ecco il link della pagina INVALSI dedicata alla disabilità:
qui si possono trovare degli esempi

*********************************************

Il modelli per redigere il P.E.I. (Piano Educativo Individualizzato) :
MODELLO PEI

Indicazioni  per compilare il P.D.F. (Profilo Dinamico Funzionale) :
scheda di riferimento per la compilazione del profilo dinamico funzionale

***********************************************

Schede strutturate per l’osservazione:

Scheda di osservazione per la stesura del Profilo Dinamico Funzionale:
scheda_osservazione PDF
altra scheda molto più dettagliata:
scheda osservazione per pdf-pei

***********************************************

Valutazione degli alunni con disabilità:

Tratto da : MPI . Regolamento sulla valutazione degli studenti. Roma, 28 maggio 2009

…..Per la valutazione degli alunni con disabilità si dovrà tener conto, oltre che del comportamento, anche delle discipline e delle attività svolte sulla base del piano educativo individualizzato. Inoltre si prevede, per gli alunni disabili, la predisposizione di prove di esame differenziate, corrispondenti agli insegnamenti impartiti e idonei a valutare il progresso dell’alunno in rapporto alle sue potenzialità e ai livelli di apprendimento iniziali.

Proposta per la valutazione in decimi degli allievi diversamente abili:
valutazione-in-decimi_alunni_dva

*************************************************

linee guida per l’integrazione di allievi diversamente abili:
linee_guida_integrazione

*************************************************

Vademecum tratto da “voglia di vivere”CTIMestre:
VADEMECUM DEL DOCENTE DI SOSTEGNO

*************************************************

 




Link vai su