Ultima modifica: 21 gennaio 2016

Scuola Primaria “F.lli Bandiera”

Visitate il nostro Blog: primaria Malcontenta

PTOF 2016/2019

allegato PTOF primaria

La Scuola situata nella frazione di Malcontenta porta il nome di due patrioti italiani, Attilio e Emilio Bandiera, fratelli nati a Venezia rispettivamente il 24 maggio 1810 e il 20 giugno 1819. Figli di un alto ufficiale della Marina austriaca, ed ambedue avviati alla carriera militare, votarono la loro giovinezza alla libertà ed al riscatto dell’Italia. Fondata dapprima una società segreta, la Esperia, e passati poi nel movimento mazziniano, i Bandiera svolsero un’intensa attività patriottica, che non sfuggì alla polizia austriaca. Costretti a riparare a Corfù (sotto la protezione inglese), i Bandiera con un pugno di amici (219), per quanto sconsigliati dallo stesso Mazzini, tentarono uno sbarco in Calabria sperando di ridestare l’insurrezione scoppiata nel 1844 a Cosenza ma, ignari che il moto fosse già stato stroncato per la mancata partecipazione della popolazione che ancora una volta non si era mossa, furono subito scoperti: traditi da un compagno, il corso Boccheciampe, furono catturati. ‘Viva l’Italia’ furono le ultime parole gridate dai due fratelli veneziani di idee mazziniane mentre cadevano sotto i colpi dei fucili borbonici a Vallone di Rovito, in provincia di Cosenza, il 25 luglio 1844.

Malcontenta e’ una località della provincia di Venezia, divisa in due dal Naviglio del Brenta. Ha la specificità di essere sia una frazione del comune di Mira che una località del comune di Venezia (compresa nella municipalità di Marghera). Sin dal passato Malcontenta ha rappresentato un importante punto di passaggio lungo il percorso fluviale che mette in comunicazione Venezia a Padova: all’altezza del centro si dirama dal Brenta il canale Bondante, che sfocia nella laguna veneta. In localita’ Dogaletto caratteristiche sono le numerose cavane, tipiche rimesse per imbarcazioni da barena.
La Malcontenta è il soprannome dato a una villa veneta, Villa Foscari, costruita da Andrea Palladio nel 1559. Una leggenda vuole che la villa debba il soprannome di Malcontenta a una dama di casa Foscari, relegata tra le sue mura in solitudine. Ci sono però anche due versioni storiche: la prima sostiene che il luogo fosse così soprannominato già dal 1431, per ricordare lo scontento mostrato dagli abitanti di Padova e Piove di Sacco per la costruzione del Naviglio del Brenta; la seconda sostiene che ben trenta anni prima dell’atto di proprietà dei Foscari la zona si chiamava già Malcontenta, probabilmente da “Brenta mal contenuta” perchè il fiume straripava spesso.

Dove siamo: Via Moranzani, 2 – 30100 Venezia Fraz. Malcontenta tel: 041 698811

Mappa

La mia posizione
Ottieni i Percorsi



Link vai su